Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci (Google AdSense), fornire le funzioni dei social media (condivisione degli articoli) e analizzare il traffico (Google Analytics). Inoltre fornisce informazioni sul modo in cui utilizzi il sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media miei partner (Google). Il proseguimento nella navigazione implica un tacito assenso all'utilizzo dei cookies. Se non sei d'accordo sull'utilizzo, ti invito ad allontanarti da questo sito. Visualizza i dettagli.

Venerdì 9 Dicembre 2016

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
xbox.jpg

Avete una vecchia Xbox e non volete venderla perché ci siete affezionati?

 

Certo è un peccato tenerla nascosta in soffitta o chiusa in un ripostiglio ad arrugginire, anche perché, con qualche piccola modifica, può diventare un moderno ed efficiente mediacenter, vediamo come!

 

 

 

 

 

Per prima cosa ci occorre una Xbox modificata, che possa quindi accettare cd non originali. Se la nostra Xbox non dovesse avere la modifica possiamo portarla da qualcuno per farle installare un chip di modifica oppure installare noi stessi una modifica software come, ad esempio, Action Replay

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una volta in possesso della console modificata occorre installare una Dashboard.

 

La Dashboard è l'interfaccia utente di Xbox. In alternativa, oltre alla Dashboard standard di Microsoft, si può optare per la più famosa EvolutionX o Avalanche X, o UnleashX, la scelta è ardua dato che in internet c'è ampia disponibilità di dashboard!

 

 

 

Una volta installata una dashboard sarà possibile configurare un server FTP per poter trasferire dal proprio PC i file nell'hard disk della console.

 

In questo modo sarà possibile poi installare anche Linux o addirittura Windows su Xbox, trasformando così la console in un PC da salotto.

 

 

 

Sempre con il collegamento da PC è possibile installare Xbox Media Center, la nostra vecchia Xbox diventerà un Media Center di tutto rispetto, che ci permetterà di  sfogliare foto e ascoltare gli mp3, riprodurre DVD e DivX, vedere trailer di film da internet, inoltre grazie alla gestione degli script è possibile vedere i video Youtube direttamente sul televisore di casa, controllare eMule che gira su un pc, cercare aggiornamenti, navigare in google earth o controllare la propria casella di posta elettronica e tanto altro ancora!

 

 

 

la dashboard Xbox Media Center

 
 

 

 

 

Con un programma come MythTV sarà possibile persino mettere in pausa e riavvolgere i classici programmi televisivi.

 

 

 

La Xbox diverrà così il fulcro dell'intrattenimento per tutta la famiglia, niente male per un giocattolo da attaccare alla tv vero?

 

 

 

Vi ho spaventato con la lista delle operazioni da fare per poter trasformare la Xbox in un mediacenter?

 

 

 

Ragazzi, tranquilli! Dirlo è molto più complicato che farlo!!!

 

 

 

Tutto quel che ci occorre è un DVD vergine, un pc con internet e Nero e la famosa Xbox modificata di cui sopra.

 

 

Scarichiamo ora xWizard , una particolare applicazione che ci consente di fare tutto in automatico. La versione che riporto poi è quella pubblicata da Lorenz di Xbox360-tribe sito che rappresenta la bibbia del bravo modders di Xbox!

 
 
 
 

Cosa che salta subito agli occhi in questa particolare distribuzione di xWizard, a parte lo sfondo scelto di default, è la semplicità di installazione e la ricchezza di software in dotazione.

 

 

 

Masterizziamo il file iso con Nero, finalizzando il DVD ed inseriamolo nella Xbox.

 

Partirà il menù.

 

 

 

Lanciando INSTALLAZIONE COMPLETA AUTOMATICA, nel giro di cinque minuti avremo la nostra Xbox Mediacenter Edition!!!!

 

 

 

 

la skin Xbox 360 per Xbox MediaCenter

 

 

 

 

Riavviando la console avremo a disposizione, oltre al Media Center, agli Emulatori di homecomputer, MAME e varie console ed a tutte le applicazioni installate, anche due distribuzioni di Linux (GentooX e Linux XDSL 0.5) e Windows CE Net!!

 

 

 

N.B.: Benché io abbia fatto l'installazione senza perdere i dati già presenti sulla Xbox, si consiglia VIVAMENTE di fare un backup di tutti i dati presenti!
Nel file rar è presente, oltre alla ISO da masterizzare anche il manuale per usare al meglio xWizard.

Personalmente utilizzo questo mediacenter da più di un anno e devo dire che ne sono soddisfatto al 100%. Devo riconoscere purtroppo qualche pecca, come l'incompatibilità con alcune marche di CD ed il fatto che il disco sia troppo piccolo.

Non che questi piccoli difetti siano irrisolvibili, con qualche guida online si può arrivare a sostituire sia il lettore DVD che l'hard disk, anche se lo sconsiglio, meglio prendere un NAS visto che XBMC (mediacenter disponibile nel cd) può leggere le condivisioni di rete, in questo modo è possibile dotare la XBox di quanti giga vogliamo, non avendo limite al numero di dischi da condividere in rete.

Con un paio di centinaia di euro è possibile acquistare dei dischi NAS da oltre un TB o, se non vogliamo investire altrimenti, è possibile condividere i file direttamente da un pc o da un portatile tramite la condivisione di file e cartelle di windows o l'smb di linux.