Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci (Google AdSense), fornire le funzioni dei social media (condivisione degli articoli) e analizzare il traffico (Google Analytics). Inoltre fornisce informazioni sul modo in cui utilizzi il sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media miei partner (Google). Il proseguimento nella navigazione implica un tacito assenso all'utilizzo dei cookies. Se non sei d'accordo sull'utilizzo, ti invito ad allontanarti da questo sito. Visualizza i dettagli.

Sabato 3 Dicembre 2016

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Sample Image Se come me si hanno configurazioni particolare delel schede di rete, modificare qualsiasi impostazione, anche la più banale, come la lista dei DNS,  da GUI può causare la perdita della configurazione impostata. Vediamo come impostarla manualmente in pochi semplici passi.

 

In linux la lista dei server DNS che il nostro client deve interrogare per conoscere l'ip di una determinata macchina è conetnuta nel file /etc/resolv.conf.

Per aggiungere, rimuovere o modificare un entry in questa lista occorrerà editare il file con il nostro editor preferito dando da shell il comando

sudo kate /etc/resolv.conf

Come potete vedere, la struttura di questo file è molto semplice:

 

 # generated by NetworkManager, do not edit!

nameserver 151.99.125.1
nameserver 151.99.0.100
nameserver 192.168.19.102
nameserver 208.67.222.222
nameserver 208.67.220.220
nameserver 192.168.1.1
nameserver 70.84.161.11

 

I DNS sono elencati in ordine di ricerca e vengono preceduti dal valore "nameserver" che indica il tipo di server. 

Una volta modificato il file salviamolo ed avremo operative le nostre modifiche.