Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci (Google AdSense), fornire le funzioni dei social media (condivisione degli articoli) e analizzare il traffico (Google Analytics). Inoltre fornisce informazioni sul modo in cui utilizzi il sito alle agenzie pubblicitarie, agli istituti che eseguono analisi dei dati web e ai social media miei partner (Google). Il proseguimento nella navigazione implica un tacito assenso all'utilizzo dei cookies. Se non sei d'accordo sull'utilizzo, ti invito ad allontanarti da questo sito. Visualizza i dettagli.

Lunedì 21 Agosto 2017

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quando cerco di accedere ad un pc Windows 10 con un utente che non si è mai collegato, ricevo il messaggio "il servizio profili utente non è riuscito ad accedere. impossibile caricare il profilo utente" e non riesco ad entrare.

Vediamo come risolvere.

Per prima cosa dobbiamo assicurarci di avere un accesso amministrativo alla macchina ed un pc Windows 10 funzionante da cui copiare file, in caso positivo possiamo procedere.

I n caso contrario probabilmente un ripristino di sistema potrebbe risolvere la situazione.

 

Essendo una macchina in dominio Active Directory ed avendo precedentemente avuto problemi di replica trai controllori di dominio,  la prima operazione effettuata  è stato il controllo della bontà degli account del pc e dell'utente sul dominio.

Ho eliminato tutti e due e li ho ricreati, sincerandomi che su tutti i controllori fossero presenti le modifiche.

Logicamente tutto il lavoro svolto non ha risolto il problema.

Googolando un po scopro che l'inconveniente è causato dalla corruzione della cartella DEFAULT che contiene il template dei nuovi utenti.

Quando sul pc entra un nuovo utente il sistema prende la cartella DEFAULT e la copia in una cartella che ha il nome del nuovo utente.

Non riuscendo a prelevare il template, l'operazione di creazione del nuovo utente non va a buon fine e windows non ci fa entrare nel pc.

 

Entrando come amministratore, abilitando la visualizzazione dei file nascosti e di sistema, rechiamoci dentro la cartella C:\Users

Rinominiamo la cartella Default in Default.old e copiamo la cartella Default di un altro Windows 10, riavviamo il pc.

 

Ora sarà possibile entrare con il nuovo utente.